28 thoughts on “Vediamo com’e’ fatto Il sistema di trasporto equipaggiamenti A.L.I.C.E”

  1. tutto molto interessante, ma un coltello tattico in dotazione, non è + considerato? o è divenuto facoltativo solo alla personale discrezione del operatore?

  2. io avrei messo del materiale per accendere un fuoco che e molto importante del resto ottima soluzione per unavventura o escurzione in questo caso per me che faccio uscite aut door grazie bel vidseo

  3. mah ….questo tipo di affardellamento si usa ancora (fortunatamente)solo ai rav…..da almeno 10 anni adesso in dotazione c e un jacket  che fa quasi schifo  a quello che hai appena elogiato.

  4. Io al cinturone ci avrei agganciato una bella pala pieghevole (il modello ex-ddr per i miei gusti è insuperabile), si usa per scavare ed "altro" (bisnonno-mode in trincea durante la Grande Guerra)

  5. io sto cercando una borracia hi tech con filtri al grafene, così depura e/o desalinizza l'acqua al 99% per effetto pressione ed osmosi

  6. Buongiorno, io sto per acquistare un sistema di tasche simile a quello del video. Sono già in possesso di uno zaino militare (US Cooper Rucksack large). Avrei bisogno di un consiglio.
    Lo zaino e un sistema di tasche sono indossabili contemporaneamente, senza influire sull'efficienza?

  7. Direi che è proprio studiato piuttosto bene. Ovvio che al posto dell'arma e caricatori, e forse del multitools, per uscite outdoor non militare, bisogna prevedere uno strumento da taglio adeguato e qualcosa per il fuoco. Aggiungerei un piccolo asciugamano e un mezzo sapone di Marsiglia.

  8. Grazie, per me è stato un confronto con la mia attrezzatura. È simile alla tua, solo che la torcia e l'acqua la tengo nello zaino.
    L'acciarino l'ho sostituito con l'accendino, perché lo tengo sul braccialetto che ho al polso.
    Il Poncho ce l'ho nel tattico al posto delle piastre.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *